Labbra e make-up

Recensione #10. PUROBIO ✿ Matitone Correttore #19 “Verde olivastro”

Konnichiwa!

Oggi vi propongo una review che conclude idealmente il discorso iniziato nel post precedente. Sull’onda dell’entusiasmo per il matitone #18 di PuroBIO Cosmetics, ho infatti acquistato anche il suo gemello diverso: il #19.

006.JPG

L’azienda produttrice ✿ PuroBIO è un’azienda italiana che produce cosmetici biologici e si propone di incrementare l’accessibilità al mondo del make-up biologico, attraverso una linea di prodotti completa, versatile, adatta a tutti e dalle mille possibilità di utilizzo. Il laboratorio predilige pertanto ingredienti certificati di alta qualità, in sostituzione di sostanze nocive quali siliconi, petrolati, parabeni e conservanti sintetici. I principi attivi utilizzati sono di origine vegetale e minerale. Tutti i cosmetici sono poi nickel tested e gluten free.

Descrizione del prodotto  “Correttore verde olivastro dalla texture morbida e pastosa, ottimo per coprire in modo naturale qualsiasi discromia tendente al rosso, come couperose, brufoletti e capillari, grazie all’elevata concentrazione di pigmento verde al suo interno, reso naturale da una base beige cremosa color carne”.

✿ INCI 

 OLUS OIL (emolliente) 
 OCTYLDODECYL STEAROYL STEARATE (emolliente / viscosizzante)
 C10-18 TRIGLYCERIDES (emolliente / solvente )
 COPERNICIA CERIFERA CERA* (emolliente / filmante)
 GLYCINE SOJA OIL* (emolliente / profumante / condizionante cutaneo)
 PRUNUS ARMENIACA KERNEL OIL* (emolliente)
 HYDROGENATED VEGETABLE OIL (emolliente )
 MICA (opacizzante)
 CANDELILLA CERA (emolliente / filmante )
 POLYGLYCERYL-3 DIISOSTEARATE (emulsionante)
 GLYCERYL CAPRYLATE (emolliente / emulsionante )
 TOCOPHERYL ACETATE (antiossidante)
SORBIC ACID (preservante)

(*ingredienti biologici)

Potrebbe contenere:

 CI. 77891 (colorante cosmetico)
 C.I. 77492 (colorante cosmetico)
C.I. 77499 (colorante cosmetico)
C.I. 77491 (colorante cosmetico)

(Fonte di riferimento sulla natura degli ingredienti: IN-GREDIENTS).

Aspetto ✿ Matitone di colore beige. La dicitura “verde olivastro” direi che confonde abbastanza, dato che in natura, questo colore si presenta tecnicamente così. Una bella differenza con la nuance reale del prodotto in questione. La mina in questo caso è di durezza media e si affila con i classici temperini a doppio foro (uno per le matite più piccole, uno per quelle più grandi).

Confezione ✿ Nemmeno in questo caso ho trovato la scatola (ho controllato e visto in giro che ne esiste una bianca. Probabilmente si trattava del packaging in uso prima del mio acquisto? Che le veterane del bio rispondano, please). Il matitone, dalla grafica nera con scritte bianche ben leggibili, è più semplicemente provvisto di un tappo di plastica trasparente a protezione della mina.

PAO ✿ 18 mesi.

Certificazioni: Cosmetici biologici, Vegan OK e Nickel Tested.

Acquistato da eNatural * post sullo spacchettamento.

Prezzo ✿ € 5,92. 

✿ Cosa ne penso ✿

Vi sarà sembrato di leggere una scheda di presentazione a tratti identica a quella precedente, eppure, sebbene si tratti di due correttori affini, io ho riscontrato più di una differenza.

Partiamo dal profumo: il #18, a parer mio, ne è privo, mentre il #19 ha un odore, diciamo di cera, abbastanza marcato. La nota acre credevo di spiegarmela trovando la presenza di una qualche  fragranza nell’INCI, che invece non c’è. Ho io il naso strano oppure avete notato anche voi la cosa?

Passiamo poi alla consistenza della mina. Anche in questo caso, mi trovo ad evidenziare una differenza, che riguarda la durezza. Il matitone #19, a mio parere, ha una texture più compatta. Il tratto (a parità di affilatura) è più sottile e va fatta forse una leggera pressione in più sulla pelle, per disegnarlo. Scrivenza e sfumabilità ci sono, ma proprio perché il correttore è più “asciutto” (ceroso? anche al tatto), tende a seccare prima, per cui, anziché applicare il colore su tutte le aree affette da discromie e procedere poi a sfumarlo, mi occupo di un “pezzo” alla volta.

La punta va temperata con maggiore frequenza rispetto a quella del #18. Ogni due utilizzi circa. Vi consiglio di fare così, perché se non è perfettamente sagomata perderete molto in performance (ergo questo correttore terminerà prima dell’altro, sempre a parità d’utilizzo).

Non capisco perché l’azienda abbia deciso di utilizzare una descrizione – si parla di “pastosità” (?) – che sarebbe decisamente più azzeccata per il gemello beige aranciato. Personalmente ho modo di pensare che gli ingredienti, pur essendo identici per ambo i correttori, siano stati dosati in maniera diversa, dando vita ad una texture diversa (e così anche odore) con tutto quello che ciò comporta. Di fatto, gli unici elementi che differiscono palesemente sono due dei quattro coloranti utilizzati.

Lo stesso volerlo chiamare “verde olivastro”, mi riallaccio alla premessa, mi lascia un po’ perplessa, perché inteso alla lettera farebbe pensare a un correttore effettivamente green. Nemmeno interpretandolo metaforicamente comunque, sono sicura che il messaggio arrivi, perché all’occhio il correttore risulta beige (con annesso sottotono giallo). Non so, se voi avete conoscenze cromatiche più ferrate delle mie, fatemi pure sapere dove sto sbagliando.

Ciò detto, tale potenziale confusione viene per fortuna meno al momento dell’applicazione e dunque dell’uso. Il correttore ha davvero il pregio di nascondere al meglio discromie, rossori e  brufoletti malefici. 

Soffrendo di rosacea, ne ho provati molti verde menta e li trovavo davvero difficili da camuffare, anche se applicati sotto il fondotinta (contrariamente alla routine che normalmente seguo) e dunque da questo in teoria coperti.

Squillo di campane a festa perché il problema con il matitone #19 non si presenta! Lavorato all’uopo, il beige finisce col confondersi benissimo con l’incarnato, mentre il furtivo verde compie la sua magia. 😀

Passo e chiudo.

Concealer-mente vostra,

-Dani ❄️💋⛄️

Annunci

13 thoughts on “Recensione #10. PUROBIO ✿ Matitone Correttore #19 “Verde olivastro”

  1. Eii ciao:)
    Fantastica la chiusura ahah!!
    Lo sto usando proprio in questo periodo..sono ancora incerta al momento per me il correttore risulta troooppo compatto e pastoso..faccio quasi fatica a stenderlo (per questo motivo però, c e da dire che sui brufolettini piu tragici è un portento). Nelle zone in cui ho dei residui di piccole discromie quasi tende a seccarmi la pelle! Sará forse un periodo in cui ho la pelle particolarmente sensibile? Vedremo..
    Concordo con te sul profumo! È un pochino acre ma ho notato che è lo stesso che si ritrova nelle matitone per le labbra
    Il post è vecchio ma ci tenevo a dirti la mia!!:) ciao
    Cri

    Liked by 1 persona

    1. Ciao Cri, concordo sulla durezza della mina, dal tratto poi particolarmente asciutto. Credo sia per questo che tende a seccarti la pelle. Ci sono degli olietti all’interno, insufficienti però a nutrire il tuo tipo di pelle.

      Io, da qualche tempo, ho preso ad utilizzare questo matitone al posto del #18 sulle occhiaie e ti dirò che mi piace quasi più così (?!). #stranescoperte

      PS. Ogni tanto qualche chiusra scema la metto, hahah. 😉

      Liked by 1 persona

      1. 😂😂 Esperimenti da fare puramente nella privacy della propria casa!

        Se cerchi un correttore più cremoso e idratante, ti consiglio quello della So’Bio étic oppure quello di Couleur Caramel. 😘😘

        Liked by 1 persona

      2. nella privacy del proprio bagno…al buio a riparo da occhi indiscreti hahah Couleur caramel mi è piaciuto molto! So’bio mai provato ma ti dirò..sto usando il fondotinta di purobio e ho detto goodbye al correttore (il correttore/mattoncino lo uso solo quando serve e via).

        Liked by 1 persona

      3. La prudenza non è mai troppa. 😂😜

        Il CC è fantastico. Mi hanno dato un sample in bioprofumeria (sia del correttore aranciato che di quello verde) e lo adoro.

        Se riesci a coprire tutto con il fondotinta, vuol dire che grandi problemi di pelle/occhiaie non hai. 👍🏻 È una fortuna perché hai bisogno di meno prodotti, risparmiando anche sul tempo. Penso soprattutto alla mattina, quando si è sempre di corsa. 😘

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...