Capelli

Recensione #13. MONTAGNE JEUNESSE | Manuka Honey Rescue Masque

Buon lunedì, ragazze. 💛

Sono rientrata dalla Romania letteralmente “con il botto”, essendo rimasta coinvolta in un incidente stradale venerdì sera. Stavo tornando dall’ospedale (mia nonna è stata operata al femore) e per poco non facevo il bis da paziente io stessa. Macchina distrutta, ma fortunatamente non mi sono fatta niente. Ho solo un dolore insopportabile a collo e schiena che prima o poi passerà.

In tutto questo gran casino, data la voglia di rimanere su argomenti decisamente più leggeri, vi parlerò oggi di una maschera con cui mi sono presa cura dei miei capelli ultimamente.

Ne ho l’armadietto del bagno pieno e facendo “Ambarabà ciccì coccò”, mi sono decisa per una del marchio Montagne Jeunesse (o 7th Heaven, se preferite).

Sono maschere arcinote, di reperibilità fisica e virtuale varia (OVS, Acqua & Sapone, Claire’s… online su diversi siti),  dall’ottimo rapporto qualità/prezzo, con INCI da accettabili a perfetti, che fanno più che bene il loro lavoro.

La linea è ricca e si articola in prodotti viso, capelli, corpo e piedi, dalla diversa tipologia applicativa e di utilizzo (mud, peel-off, sauna, scrub, sheet, soufflé), pensata sia per le donne che per gli uomini.

Lode e plauso all’azienda made in the UK che le produce, la quale si fregia anche delle seguenti certificazioni:

| SITO UFFICIALE |

MANUKA HONEY RESCUE MASQUE (HAIR & ROOTS)

photofacefun_com_1459697847.jpg

“Our golden Manuka Honey (nature’s pure miracle nectar), nourishing Abyssinian Oil rich in Omega 3 goodness delivers nutrition to the roots of damaged hair in this rich, velvety mask. A deep therapy masque that envelopes hair follicles to intensely nourish & revive, making it radiant from root to tip”.

  • Per capelli secchi o danneggiati;
  • Ripara e rinforza;
  • 25 ml;
  • Acquistata su: Maquillalia;
  • Prezzo: 1,95 euro;
  • Modo d’uso: “Lava i capelli * Applica la maschera * Rilassati per 5 minuti * Risciacqua”.

Circa dieci giorni fa, Kami ha parlato di questa maschera sul suo blog e leggendone la recensione, non ho potuto fare a meno di dire: “Ce l’ho a casa da novembre. Perché diavolo non l’ho ancora provata?!”.

Mi ripeterò, ma adoro il miele e quello di Manuka, considerato tra i più pregiati e ricchi di nutrienti al mondo, rappresentava per me una tentazione bella e buona, di fronte alla quale ho ceduto imbattendomi in un prodotto dal costo abbordabile e con una lista ingredienti verde:

Aqua, Cetearyl Alcohol, Cocos Nucifera Oil, Brassicamidopropyl Dimethylamine, Crambe Abyssinica seed oil, Coco-caprylate, Aspartic Acid, Parfum, Sodium Benzoate, Mel, Benzyl alcohol, Caramel, Citral.

Seguendo le indicazioni dell’azienda, ho usato la maschera al posto del balsamo, trovandola sin da subito molto districante (ottimo il condizionante vegetale scelto). Trascorsi i minuti di posa, ho aggiunto anche “nutriente e disciplinante” (au revoir, secchezza e crespo) e, dopo l’asciugatura,”wow, promossa a pieni voti!”.

L’olio di cocco, unito a quello di Abissinia e al miele, compie al meglio la propria, usuale magia. I ricci diventano soffici, ben definiti ed elastici. Per nulla appesantiti, insomma, una caratteristica che apprezzo sempre, visto che corro appresso al volume come un cavallo dietro una carota e il mio obiettivo capelli finale è una criniera da Re Leone.

La consistenza della maschera, di un tenue beige che vira sul giallino, è assolutamente giusta. Né troppo densa né liquida, rimane sui capelli senza colar via. Il profumo anche è molto buono: un miscuglio di miele e caramello che persiste almeno un giorno sui capelli.

Se di note negativa dovessi per forza parlare, citerei il packaging, comune, ad ogni modo, a tutti i prodotti dell’azienda. Lo trovo scomodo, poco pratico e inadatto ad essere maneggiato con le mani bagnate. La plastica diventa subito scivolosa, ancora di più quando la si schiaccia per far uscire il prodotto che può capitare sbordi un po’.

Un’altra cosa che non mi convince è la linguetta che “garantisce” un’apertura “facile” e che tuttavia diventa l’esatto contrario sempre per colpa delle mani umide. O almeno, io non le asciugo se non dopo aver finito di lavare per bene i capelli (e con questo intendo, una volta risciacquato il balsamo e aver avvolto la testa nel panno in microfibra), non so voi? Risolvo tutto con le forbici, per carità, ma se uno dimentica di usarle prima di entrare in doccia e a portata di mano a quel punto non le ha… #imprecazionivarie 😉

Anche il problema della conservazione del prodotto che avanza è legato alla confezione. Io ho i capelli piuttosto lunghi eppure non riesco a utilizzare la maschere in una sola volta (men che meno quelle per il viso, con cui arrivo a fare anche quattro applicazioni). Come riporre allora l’eccedenza senza che si secchi o vada a male in un trionfo di muffe, microbi e batteri? Io mi butto sul travaso in barattolo o sulle mollette salvafreschezza per alimenti, riponendo quindi la bustina in un contenitore ermetico. Ditemi che non sono l’unica a ritrovarsi in frigo il Tupperware con gli avanzi del sugo parcheggiato di fianco a quello con la maschera per capelli…

In conclusione, non sarebbe male se si considerasse un packaging alternativo o almeno, uno sub-frazionato in monodosi dal quantitativo giusto per ogni singola applicazione.

Voi avete una maschera Montagne Jeunesse preferita? Se sì, quale?

signature_3

Instagram: biocometiamo

Have you ever questioned the nature of your reality?

Annunci

52 thoughts on “Recensione #13. MONTAGNE JEUNESSE | Manuka Honey Rescue Masque

    1. Stavo pensando di inviare un’email riguardo il packaging per vedere che cosa rispondono. Non credo di essere l’unica (in tutto il mondo poi) ad averlo trovato poco pratico?

      Grazie, Ale, speriamo. La mattina mi alzo tutta anchilosata. Poi va meglio. 😘

      Liked by 1 persona

  1. Oh caspita! Speriamo in una doppia rapida ripresa sia per la nonna che per te….
    I prodotti così “bustinati”, per quanto mi riguarda, dovrebbero essere banditi dall’intero sistema solare…per evitare di imprecare in ogni lingua disponibile in genere io preferisco tagliare un solo angolino della busta e spremere poi il prodotto che esce così in piccoli filetti da un solo punto, se aprissi tutto sarebbe come avere una ipotetica confezione con un tappo di 3 cm, che non si è mai visto (e a ragione aggiungerei….).
    Modalità curiosità : attivata, ora devo trovare queste maschere anche io 😉

    Liked by 1 persona

    1. Grazie, Francesca! 💛 Mia nonna ha iniziato la riabilitazione proprio oggi e io mi alzo in modalità “ottantenne” (un mal d’ossa!), per poi assestarmi su quella “cinquantenne andante” nell’arco della giornata. Con un po’ di pazienza, rientrerò negli standard della trentenne che effettivamente sono.🤘🏻

      Vero?! Quelle aperture “intelligenti” sono super allucinanti, creando tagli da 3 cm (o più) come dici giustamente tu. Anch’io do un piccolo colpo di forbice, tagliando appena un lembo, ma avendo la bustina una forma sinuosa più che squadrata, non ti dico che macello per tirar fuori il prodotto sito nelle “curve”. Urge un lavorio di pressione che spinge ovviamente fuori tutto quello che c’è “prima” ossia, un macello! Se ci metti anche le mani bagnate: ciao! I Santi vengono giù dal calendario che è una bellezza. 😶

      Inconvenienti legati al packaging a parte, l’universo Montagne Jeunesse è tutto da scoprire. Ci sono maschere formulate con frutta e argilla di tutti i tipi, cioccolato, miele, sali del Mar Morto. Se ne hai l’opportunità, vale davvero la pena provarne qualcuna, visto anche il rapporto tra quantità, qualità e prezzo.

      Liked by 1 persona

      1. Ciò che conta è riuscire a superare la modalità “ottantenne”, “cinquantenne acciaccata” e ristabilirti completamente nella versione trentenne quanto prima 😉
        Io non ho mai scelto un prodotto per il “vestito” che indossa, ma mi è capitato talvolta di pentirmi degli acquisti fatti proprio per gli sprechi immani durante l’uso….Comunque ora devo provare qualcosina di questo marchio, tassativamente! Ho letto “cioccolato, mie…” avevo già il portafogli in mano per vedere se e quanto posso investire in bellezza XD

        Liked by 1 persona

      2. Set misti?amazon?provare? Ma tu mi vuoi affondata nelle maschere! Ora che me lo hai detto mi sarà ASSOLUTAMENTE IMPOSSIBILE non provare, sarebbe scortese nei tuoi confronti visto che sei stata così disponibile e gentile a darmi dettagliate indicazioni……..(che è una scusa si capisce tanto o mi salvo?) 😀

        Liked by 1 persona

      3. Hahah, tranquilla che anch’io sono così! Sempre a giustificarmi con me stessa per acquisti che spuntano dal nulla… 😀

        Sto chattando proprio adesso con una esperta Montagne Jeunesse, in merito al packaging, e mi ha risposto che alcuni soufflé (ad esempio, fragola) sono disponibili anche nel formato tottle/bottiglia con tappo a scatto. http://www.my7thheaven.com/shop/face-masks/souffle/strawberry-souffle-mask-tottle Deliziosa, ma purtroppo non si può acquistare dal loro sito perché non spediscono fuori dalla Gran Bretagna.

        Liked by 1 persona

      4. Nnnnuuuuooooo 😦 perche privare noi povere pelli disidratate italiane dei loro prodotti a “distribuzione controllabile”…. Speriamo in una redenzione rapida dei negozi verso nuovi orizzonti senza sprechi e bustine flaccide…..

        Liked by 1 persona

      5. Purtroppo vivere in Italia dal punto di vista “cosmetico” a volte non è proprio il massimo.

        Le spese per i prodotti MJ su amazon.co.uk sono gratuite (da quanto mi hanno detto), quindi qualche prodotto in formato “topple” si può comprare senza sovrapprezzo. Peccato che siano solo 3/4 al momento! Se vuoi ti linko la loro pagina anche lì. 😘

        PS. Io non ho resistito e svaligiato quindi amazon.it questo pomeriggio. La scusa ufficiale è che avevo dei buoni da spendere. 😁

        Liked by 1 persona

      6. Beh i buoni scadono, insomma non si possono certo sprecare sarebbe un peccato enorme….e poi le spese di trasporto gratuite mi sembrano un incentivo francamente irresistibile, specie se ti permette di provare dei nuovi prodotti che qui nessuno conosce….è per il bene di tutti, mi pare ovvio….resistere sarebbe stato al limite dell’egoismo….
        Eeeeeee vorrei tantissimo il link (se puoi) per favore!

        Liked by 1 persona

      7. Il tuo ragionamento non fa una piega! xD

        Ecco i link: http://www.amazon.co.uk/s/ref=sr_pg_1?me=AD650Y8JA1YCG&rh=i%3Amerchant-items&ie=UTF8&qid=1459721486 (tutte le maschere MJ disponibili) e http://www.amazon.co.uk/s/ref=nb_sb_noss?url=search-alias%3Daps&field-keywords=montagne+jeunesse+tottle&rh=i%3Aaps%2Ck%3Amontagne+jeunesse+tottle (prodotti in formato tottle, che prima credo di aver scritto come toddle. Un lapsus, sorry!). :-*

        Liked by 1 persona

    1. Grazie per il messaggio, Dany! ❤ Mia nonna ha iniziato la riabilitazione proprio oggi e con un po' di fortuna si rimetterà in piedi presto. Io sto discretamente. Mi alzo dolorante, ma poi "mi metto in moto" e affronto la giornata come meglio posso. :-*

      Liked by 1 persona

    1. Sto discretamente, tesoro, grazie. 💛 Cose che capitano purtroppo.

      Sono d’accordo! Anche a me piacciono gli intrugli casalinghi, ma alle volte è più pratico aprire una bustina o un barattolo e spalmare sui capelli un prodotto già pronto all’uso. #pigrizia 😉

      Quindi non hai mai fatto nulla dal punto di vista del colore?

      Liked by 1 persona

      1. Meno male 🙂
        Ah, non me lo dire! Adoro il barattolone che apri – papapa – e te lo metti sui capelli *-*
        Mai, pensa che ora è un anno e (siamo ad aprile quindi) 4 mesi che non entro da un parrucchiere perché l’ultima volta mi ha fatto un taglio orrendo e sto cercando di ripararmeli in maniera decente prima di scegliere un nuovo taglio! Nemmeno colpi di sole, shatush, extension, niente!

        Liked by 1 persona

      2. Dal punto di vista del colore hai fatto benissimo a non toccarli. Vai di camomilla, a limite per schiarirli, come già dicevamo. 😀 Uh, i parrucchieri e le loro dannatissime forbici! Fanno più casini che opere d’arte quando hanno tra le mani capigliature da mosse a super ricce. #odiovero

        Liked by 1 persona

      3. Io anche! In America ci sono dei saloni di bellezza solo per capelli ricci, dove li tagliano da asciutti per vedere bene la lunghezza finale. Da noi invece ti obbligano a farti liscia “altrimenti che sei venuta a fare?”. Certi nervi che non ti dico! 😤

        Liked by 1 persona

  2. E stupida io che ho sempre visto con diffidenza queste maschere! Sembrano davvero prodottini interessanti, gli darò una chance 🙂
    Ah, e mi dispiace per il tuo incidente e per la situazione un po’ difficile in cui ti trovi 😦 Spero che comunque tu e tua nonna stiate bene, per l’uno e l’altro motivo. Il dolore al collo passerà con i giorni (mia sorella aveva vissuto il medesimo incidente; è andata da un fisioterapista ed in una manciata di giorni il dolore le è passato). Un abbraccio 🙂

    Liked by 1 persona

    1. Sono maschere ottime, Alma, dalla varietà praticamente infinita e con INCI molto ben formulati. Può capitare di imbattersi nel propylene glycol ogni tanto, ma essendo prodotti essenzialmente da risciacquo, il rischio che si corre è zero.

      Grazie mille per l’incoraggiamento! 💛💛 Mia nonna sta meglio e io stessa mi rimetterò quanto prima. A mali estremi ricorrerò a delle terapie, proprio come ha fatto anche tua sorella. Un bacio! 😘

      Liked by 1 persona

  3. Ciao Dani, ma quanto mi dispiace!!! povera nonna e povera te! gli incidenti sono sempre brutti, ma l’importante è che non sia successo nulla di veramente grave! se non ti passa, come ti hanno già suggerito è meglio fare un controllo.
    Ovviamente devo andare a comprare la maschera….non ho mai provato nulla di questa marca…ma insomma al miele non si può rinunciare!
    Riprenditi presto, un bacio ❤

    Mi piace

    1. Ciao, Noemi, grazie per il messaggio. ❤ ❤ Sono quei periodi un po' così, in cui la legge di Murphy ('tacci sua) pare imperversare. #forza&coraggio

      Vero? Il miele mi tenta in continuazione. 😀 In zona da te, hai visto già queste maschere in giro?

      Ti abbraccio! :-*

      Mi piace

  4. Maledetta a lei veramente…se deve capitare una cosa, non c’è verso!!! Poi tutte di fila!

    Il miele Sì è sempre una tentazione in ogni sua forma😀 le ho trovate sempre e solo per il viso e non so perché non mi convincevano del tutto, ma questa è da provare!
    😘😘😘

    Liked by 1 persona

    1. Vero! 😑 Spero solo che il trend sfiga si sia esaurito perché ho dato decisamente!

      Anch’io ero un pochino scettica su queste maschere (lo sono sempre quando un prodotto è troppo osannato), poi invece ho preso a leggere gli inci per conto mio e a provarle. Mi sono piaciute parecchio e il propylene glycol che ogni tanto spunta, è davvero troppo sporadico per costituire un vero problema (in un prodotto da risciacquo, poi). Le maschere per capelli dovrebbe averle Maquillalia oppure vai su amazon.co.uk e cerca “montagne jeunesse”. Verrà fuori di tutto e di più, con le spese di spedizione gratis. 😘

      Mi piace

  5. Finirà sicuramente!!! Sì infatti per un prodotto col risciacquo ci può stare! Hai detto spedizioni gratis??? 😱😱 mi sa che a breve darò un’occhiata!
    Grazie per le informazioni sempre dettagliate 😘

    Liked by 1 persona

    1. Sì, ho contattato l’azienda per la questione del packaging scomodo e mi hanno detto che alcuni prodotti (4 o 5) sono confezionati in bottiglia e che potevo trovarli su amazon.co.uk con le spedizioni per l’Italia gratuite. Le maschere sono anche su amazon.it, ma per la spedizione gratis occorrono 29 euro di spesa.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...